TREDICI📼

Bentornati amici lettori!

So bene di essere in ritardo ma colgo comunque l’occasione per condividere con voi la mia opinione sulla serie tv “Tredici”.

Basata sull’omonimo romanzo di Jay Asher e uscita a marzo su Netflix,”Tredici” può essere considerata la serie dell’anno.Tanti l’hanno amata,altrettanti l’hanno criticata,è stata oggetto di discussione per diversi mesi.

Devo ammettere che avevo grandi aspettative su questa serie tv;il trailer mi aveva particolarmente incuriosita.Ho subito trovato la trama originale,interessante.Mi piaceva l’idea che venissero affrontate delle tematiche così importanti e delicate in una serie tv per ragazzi.

La trama si sviluppa in 13 puntate,ogni puntata corrisponde ad una cassetta registrata da Hanna Baker e dedicata ad un personaggio in qualche modo responsabile del suo suicidio.

Protagonista della serie è Clay,amico di Hanna,lavorava con lei nel cinema della città;anche  lui si ritrova ad essere nelle cassette ma come Hanna stessa dice,non perché è uno dei motivi che l’hanno al suicidio bensì perché teneva a lui,era per lei una persona importante e voleva dedicargli qualche parola prima di morire.

Tra i personaggi principali vi sono,poi,tutti i protagonisti delle cassette:Alex,Jessica,Justin,Bryce,Courtney,Zach,Tyler,Porter,Marcus,Ryan,Sheri.

Non voglio rivelarvi molto della trama sebbene,credo,la maggior parte di voi conosca bene la serie.

Veniamo,dunque,a cosa penso,alla mia opinione.

Confermo quanto detto all’inizio,trovo l’idea molto buona;è bello che abbiano voluto affrontare un argomenti così delicati come il suicidio,il bullismo,lo stupro attraverso un mezzo di comunicazione così gettonato,soprattutto tra i più giovani.

Mi è piaciuto anche il modo con il quale è stata sviluppata la trama,la scelta di dedicare una puntata ad ogni cassetta

Gli attori non mi sono dispiaciuti,tutti molto giovani per lo più ragazzi alle prime armi.

Ci sono stati,però alcuni aspetti che non ho particolarmente apprezzato;tra i motivi che hanno spinto Hanna al suicidio ce ne sono alcuni che nonostante vadano  contestualizzati,riferiti alla situazione difficile che la ragazza stava vivendo,sembrano un po’ superficiali.

Hanna,poi,non è solo la vittima;più di una volta lei che critica coloro che la hanno presa in giro,derisa,si ritrova a fare battute,a lanciare frecciatine al povero Clay.

Tutto sommato,però,rimane una serie abbastanza valida.

Una serie adatta più o meno a tutti anche se non mi sento di consigliarla ad un pubblico troppo giovane,ci sono infatti delle scene un po’ forti che non trovo adatte ai più piccoli.

Voi avete visto “Tredici”?

Cosa ne pensate?

A presto.

-Se volete contattarmi per una collaborazione potete scrivermi a questo indirizzo mail
(If you want to contact me for a partnership,you can send me an email to this address)
pervinca018@gmail.com

Se vi va seguitemi su Twitter Pervinca_

e su Instagram Pervinca_018

 

 

Annunci