TBR GIUGNO 2017 ðŸ“š

Bentornati amici lettori!Buona domenica!bookcase-1869616_1920

Giugno è appena iniziato e io sono a pronta a condividere con voi le letture di questo mese.

Questo sarà per me un mese abbastanza impegnativo(che novità!),ho diversi esami da dare e sono tutti piuttosto complessi,so già che mi daranno del filo da torcere.

Nonostante questo,non voglio privarmi del piacere della lettura.

Veniamo dunque ai libri che ho intenzione di leggere nell’arco di questo mese:

1)Oceano mare (Baricco)

Un libro che mi è stato consigliato da molti;Baricco è un autore che conosco poco ma che sono curiosa di approfondire.

2)Colazione da Tiffany (Capote)

Testo molto famoso,di cui conosco la trama per sommi capi ma che non ho ancora avuto il piacere di leggere.Anche in questo caso ho sentito tante opinioni positive quindi sono molto fiduciosa.

3)Il buio oltre la siepe (Lee)

Un classico della letteratura che affronta tematiche importanti,forti.Il titolo mi ha attratta fin da piccola quando giravo tra gli scaffali delle librerie.Da allora mi sono sempre ripetuta “adesso lo leggo”;è finalmente arrivato il momento.

La mia lista di letture per il mese di giugno si conclude qui;vi avevo preannunciato che sarebbe stato un mese piuttosto faticoso quindi ho preferito non “mettere troppa carne al fuoco”.

Spero di rifarmi nei mesi di luglio e agosto.

Voi avete già pensato ai libri da leggere quest’estate?

Avete qualche titolo da consigliarmi?

A presto.

Pervinca.

-Se volete contattarmi per una collaborazione potete scrivermi a questo indirizzo mail

(If you want to contact me for a partnership,you can send me an email to this address)
pervinca018@gmail.com

Se vi va seguitemi su Twitter

Pervinca_

Annunci

TUTTO PUO’ SUCCEDERE â¤ï¸

Dopo una “lunga” assenza…bentornati amici lettori!

img_9185

Sono qui,oggi,per raccontarvi le mie impressioni sulla serie “Tutto può succedere”.

Siamo ormai arrivati all’ottava puntata di questa seconda stagione;se all’inizio mi ero mostrata contenta,lo sviluppo della storia mi sta abbastanza deludendo.

Tutto ciò che era stato costruito,pian piano sembra venir distrutto.

La rottura tra Carlo e Feven sembra essere ormai definitiva;lei,infatti,ha iniziato a frequentare il pediatra di Max.

L’unico aspetto positivo della vicenda,almeno per me, è che questo nuovo personaggio è interpretato da Edoardo Purgatori,che dopo la sua esperienza in “Un medico in famiglia” non poteva sottrarsi all’indossare le vesti di un dottore.

Federica e Lorenzo si sono lasciati.Lei ha fatto in modo che suo fratello Rocco,di cui non era neppure a conoscenza e che Lorenzo stava nascondendo,venisse arrestato.Dice di averlo fatto per il suo bene,per far si che non venisse coinvolto nuovamente nell’errore,nell’illegalità dal fratello latitante.

Lorenzo non la prende affatto bene;è lui a lasciarla.Sono troppo diversi.

Questa è una delle storie distrutte che più mi ha lasciato dispiaciuta;credevo modificassero qualcosa della versione americana della serie,”Parenthood”,soprattutto in vista del successo che questa coppia aveva riscosso tra il pubblico.

Ma veniamo alla vicenda che più mi ha delusa,amareggiata.

Giulia ha un amante,Alberto,il poliziotto incontrato il giorno dell’incidente della nipote Ambra(per chi non lo sapesse,Ambra ha avuto un incidente insieme a Giovanni,erano entrambi ubriachi e sotto effetto di sostanze stupefacenti).

Nonostante abbia un marito e una figlia che la amano,preferisce continuare questa storia;è vigliacca,non ha il coraggio di parlarne con Luca.

Quando viene scoperta,ha l’occasione di sistemare le cose;Luca le offre una seconda possibilità,è disposto a perdonarla.Lei sceglie di portare avanti la relazione con Alberto,dimostrando di non meritare al suo fianco un uomo come Luca.

Ambra e Giovanni si lasciano;lei lo ha tradito.

Con chi?

Stefano Privitera.

Ebbene si,proprio lui.Se nella prima serie non mi era molto simpatico,adesso trovo che sia un bel personaggio,divertente,buffo,dolce.

Nonostante questo,mi ero affezionata a Giovanni che pur essendo un ragazzo un po’ scapestrato,ha dimostrato di volere bene ad Ambra,di voler costruire qualcosa con lei.

Passiamo adesso agli elementi positivi,agli eventi felici di queste ultime puntate.

Finalmente è nata Maria,la terza figlia di Alessandro e Cristina;un momento tenero e comico al tempo stesso.A Cristina si rompono le acque nel bel mezzo di una discussione con Carlo;Alessandro non c’è e sarà proprio il fratello folle e irresponsabile ad assistere al parto e a sostenere Cristina.

Carlo e Alessandro sono diventati soci in affari;insieme hanno aperto un locale sul Tevere,il “Ground Control”?Come proseguirà questa nuova avventura?

Sara,per la gioia di tutti i fan della serie(almeno credo)ha deciso di iniziare una relazione con Nardini.Lui ha lasciato Lucrezia e le si è dichiarato.

Già nella prima stagione era evidente il feeling tra i due che,però,non aveva raggiunto una conclusione positiva.

Lei aveva continuato ad occuparsi dei suoi figli e lui,come abbiamo visto nelle prime puntate era impegnato con Lucrezia,una professoressa della sua scuola.

In queste puntate rivediamo anche Elia,che ha deciso di farsi aiutare nei suoi problemi con l’alcol;mi è sembrata fin troppo breve la sua permanenza in una comunità privata,avrei preferito che il suo percorso di “guarigione” venisse approfondito.

Dopo essere uscito dalla comunità si allontana nuovamente dalla famiglia;Sara ha trovato l’amore e lui ha capito che deve farsi da parte.Promette,però,che questa volta non abbandonerà i figli.

Assistiamo,dunque,ad una bella evoluzione di questo personaggio che,lasciato in disparte nella prima serie,si è rivelato molto interessante nella seconda.

Apprezzo molto questa serie ma avrei preferito che,per una volta,sebbene sia stato ripreso un prodotto americano,gli autori avessero fatto scelte diverse,magari rapportandosi al gusto del pubblico.

Trovo che sia molto più bello assecondare le “volontà” dello spettatore piuttosto che annullare la propria creatività riprendendo la serie americana senza apportare alcun tipo di  modifica.

Troppo spesso mi sembra che gli italiani accantonino le proprie abilità,il proprio talento;tantissime serie televisive trasmesse non sono altro che remake di prodotti stranieri.

Dalla nostra parte però abbiamo sicuramente degli attori eccezionali.

Ancora una volta mi ritrovo ad apprezzare,ad ammirare le interpretazioni di Pietro Sermonti,Camilla Filippi,Roberto Nocchi,il giovane talento che interpreta Max,ragazzino affetto dalla sindrome di Asperger.

Voi seguite la serie?Cosa ne pensate?

QUI vi lascio il link per riguardare le puntate.

Lasciate un commento!

A presto.

-Se volete contattarmi per una collaborazione potete scrivermi a questo indirizzo mail

(If you want to contact me for a partnership,you can send me an email to this address)
pervinca018@gmail.com

Se vi va seguitemi su Twitter

Pervinca_

La ragazza di Bube

Bentornati amici lettori!

IMG_9360

Qualche giorno fa ho terminato “La ragazza di Bube”,di Carlo Cassola.
Ho conosciuto questo testo grazie ad una recensione di Matteo Fumagalli( QUI vi lascio il link ),un ragazzo che apprezzo molto,che fa video su YouTube.
Qualche settimana dopo aver guardato quel suo video sono andata a comprare il libro.
Mi aveva colpito,innanzitutto,il suo modo appassionato di raccontare;volevo essere anche io partecipe di quella bellezza che gli faceva brillare gli occhi.
La vicenda è ambientata in Italia,nel secondo dopoguerra.
Mara,figlia di un comunista molto impegnato nella politica,trascorre la maggior parte del suo tempo svolgendo le faccende di casa.Suo fratello Sante,partigiano,è morto.
Bube,anche lui un partigiano,era stato compagno di Sante e in quanto tale desidera recarsi dalla famiglia del ragazzo.
Mara,all’inizio,appare molto superficiale nel rapporto con Bube;le attenzioni che il ragazzo le riserva si rivelano essere l’occasione perfetta per vantarsi con le amiche.
Il romanzo prosegue;i due si conoscono meglio,il loro legame si fa sempre più forte,autentico.
Mettono a nudo,l’uno di fronte all’altra le proprie fragilità,i propri limiti.
Viene infranta la corazza che ciascuno di loro si è costruito per evitare delusioni e per apparire più forti,più sicuri.

Si innamorano;un amore semplice,naturale,vero.

La loro relazione,però,viene ben presto messa alla prova;Bube è costretto a lasciare l’Italia per evitare che lo arrestino,ha,infatti,commesso un omicidio.

La distanza fa vacillare Mara;perché aspettarlo e gettar via gli anni della propria gioventù?

Bube non smette di pensare a lei.

Tornato in Italia viene portato in prigione.

Rivedere Bube genera,nuovamente, in Mara un sentimento forte.Lo osserva,dietro le sbarre appare debole,stanco;Mara è,forse,l’unica ragione che lo spinge ad andare avanti,ad affrontare quella circostanza così difficile.

Non voglio svelarvi il finale.

Posso dirvi che ho amato questo libro,soprattutto l’ultima parte,le ultime pagine.

Una storia d’amore semplice ma ostacolata da circostanze che i due giovani protagonisti non sanno bene come affrontare.

Mara è molto giovane ma nasconde in sé una forza e una sicurezza delle quali essa stessa si ritrova a stupirsi.

Bube è noto per la sua temerarietà,per il suo coraggio ma mostra tutta la sua fragilità,la sua sensibilità di fronte alla drammaticità della sua condizione.

Un romanzo coinvolgente,commovente,a tratti spiritoso,divertente,uno di quelli che fanno bene al cuore.

Soprattutto negli ultimi anni ci siamo ritrovati a  leggere testi dove il sentimento d’amore viene ridotto a sola attrazione fisica,testi che,spesso,risultano essere offensivi verso la dignità della persona,uomo o donna.

C’è bisogno di storie come queste.

Qui troverete qualcosa di molto più bello e speciale.

Qualcuno tra voi l’ha letto?Mi piacerebbe conoscere la vostra opinione.

A presto

-Se volete contattarmi per una collaborazione potete scrivermi a questo indirizzo mail

(If you want to contact me for a partnership,you can send me an email to this address)
pervinca018@gmail.com

Se vi va seguitemi su Twitter

Pervinca

TBR MAGGIO 2017

Bentornati amici lettori!Buon lunedì.books-1835753_1920

Oggi voglio parlarvi dei libri che ho intenzione di leggere nel mese di maggio.So già che sarà piuttosto impegnata con lo studio quindi non ho grandi pretese.

1)Lessico famigliare (N. Ginzburg)
Un romanzo che già da un po’ avevo intenzione di leggere;ho deciso di farlo proprio questo mese,insieme ai lettori,seguaci di Goodreads Italia.

2)Ciò che inferno non è (A. D’Avenia)
L’unico romanzo di D’Avenia che manca all’appello;mi è stato consigliato da alcune amiche.Sono molto curiosa di leggerlo.

3)Harry Potter e la maledizione dell’erede
Un libro tanto discusso,soprattutto criticato.Ho aspettato a leggerlo perché i numerosi commenti negativi mi avevano un po’ scoraggiata;adesso mi sono convinta ma non ho grandi aspettative.Mi sono lasciata fare qualche spoiler che non mi ha fatto presagire nulla di buono.
4)Pinocchio (Collodi)
Non so quanti di voi abbiano seguito il commento a questo testo da parte di Franco Nembrini(QUI potete trovare qualche informazione in più su di lui).
Mi ha talmente incuriosita e appassionata che ho deciso di leggere questa storia semplice ma ricca di contenuti e riflessioni.

Quali sono le vostre letture per il mese di maggio?
Fatemi sapere lasciando un commento!
A presto

-Se volete contattarmi per una collaborazione potete scrivermi a questo indirizzo mail

(If you want to contact me for a partnership,you can send me an email to this address)
pervinca018@gmail.com

Se vi va seguitemi su Twitter

Pervinca

TUTTO PUO’ SUCCEDERE❤️

Bentornati amici lettori e buona domenica

!Oggi vorrei raccontarvi le mie impressioni sulla seconda e la terza puntata della serie “Tutto può succedere”.img_9185

QUI vi lascio il link al commento della prima puntata.

Due puntate molto ricche;l’equilibrio iniziale è stato completamente stravolto.

Carlo e Feven che stavano per sposarsi,si allontanano.Lei scopre di essere stata tradita dal compagno con l’educatrice di Max,Gabriella,e decide di lasciarlo.

Carlo tenterà invano,almeno per il momento,di riconquistarla.

Gabriella,in difficoltà per quanto accaduto con Carlo,si licenzia,cogliendo alla sprovvista Alessandro e Cristina;riusciranno a gestire le crisi di Max senza di lei?

Durante una discussione tra Carlo e Alessandro,quest’ultimo si lascia sfuggire,di fronte a Max,che il ragazzo ha la sindrome di Asperger;insieme a Cristina dovrà provare a rispondere alle domande del figlio.

Una scena commovente quella del confronto tra questi tre personaggi,dei quali emerge tutta la fragilità di fronte ad una situazione così complessa.

Bravissimi gli attori,Pietro Sermonti,Camilla Filippi e,soprattutto, Roberto Nocchi che,nonostante la giovane età,riesce ad interpretare un ruolo,a mio parere,molto difficile.I gesti,le espressioni del viso,la sua capacità di immedesimarsi nel personaggio e di trasmettere allo spettatore la drammaticità della sua condizione,senza risultare pesante,dimostrano non solo un grande talento ma anche grande maturità.

Ambra che nella prima puntata sembrava essere sul punto di realizzarsi come cantante,entra in uno stato di crisi.Bersani la aveva invitata ad aprire un suo concerto ma lei,presa dal panico era fuggita.

Decide,quindi,di abbandonare la musica per lavorare come assistente della zia Giulia.

Si sta lasciando sfuggire una grande occasione,le fanno notare il nonno e Giovanni,il ragazzo che sta frequentando.

Elia,sembra essere davvero cambiato;questo gli consente non solo di riavvicinarsi ai figli ma anche a Sara che si mostra pronta a concedergli un’altra possibilità.

Nella terza puntata,però,scopriamo che ha ricominciato a bere,il suo passato da alcolista non lo ha abbandonato.Spinto da Sara,decide di farsi aiutare;questo lo porterà ad allontanarsi nuovamente dai figli.

Federica invita Lorenzo ad una festa in piscina;i proprietari della villa dove si tiene la festa non ne sono a conoscenza.Lorenzo verrà sorpreso dalla polizia e denunciato.

In questa seconda serie,il personaggio di Federica non mi sta piacendo;mi era sembrata una ragazza matura,responsabile,soprattutto nelle ultime puntate della prima stagione.

Ora invece appare infantile ed anche un po’ egoista,troppo presa dal sentimento per Lorenzo,non riflette sulle sue azioni e si ritrova a trascinarlo in una situazione che potrebbe costare caro al ragazzo.

La decisione di Giulia e Luca di prendere un bambino in affido non è stata positiva per la loro relazione;le discussioni,sempre più frequenti,porteranno Luca ad andar via di casa.

Dimitri,il bambino ucraino che hanno preso in affido,all’inizio rifiuta la sua nuova famiglia;l’esperienza lo ha portato a credere che il loro affetto nei suoi confronti verrà meno se la coppia avrà un altro bambino.Quando,rassicurato da Giulia,inizierà ad ambientarsi,a mostrarsi felice con loro,verrà richiamato dall’associazione per tornare in Ucraina.

Mi auguro che la presenza di questo personaggio non sia ridotta alle prime tre puntate e che la sua storia possa essere sviluppata meglio nelle prossime.

Alessandro viene licenziato;questa situazione lo metterà particolarmente in crisi;è deluso,preoccupato e,soprattutto,prova imbarazzo di fronte alla sua famiglia.

Un aspetto che apprezzo molto di questa serie è il modo in cui vengono affrontati temi molto attuali,che riguardano la quotidianità di ciascuno di noi:il lavoro,la famiglia,il tradimento,la malattia.

Seguite anche voi questa serie?Cosa ne pensate?

Lasciate un commento!

A presto.

-Se volete contattarmi per una collaborazione potete scrivermi a questo indirizzo mail

(If you want to contact me for a partnership,you can send me an email to this address)
pervinca018@gmail.com

Se vi va seguitemi su Twitter

Pervinca_

5 Cose che…

Bentornati amici lettori!

on-wood-1897176_1920

Dopo una “lunga” assenza,torno oggi con la rubrica “5 cose che”,ideata da Twins Books Lovers.

Il tema,questa settimana,è:

5 libri che vorrei leggere quest’anno.

1)I fratelli Karamazov (F. Dostoevskij)

Un libro che giace nella mia libreria da troppo tempo.Come vi avevo detto nello scorso “5 cose che” ho intenzione di leggerlo quest’estate quando sarò meno impegnata con lo studio.

2)L’amica geniale (E. Ferrante)

Il primo volume di una serie di cui ho sentito parlare davvero bene.Sono molto curiosa di leggerlo.

3)Nel guscio (I. McEwan)

Altro libro di cui ho sentito tante opinioni positive;mi sono convinta ad acquistarlo dopo aver ascoltato le recensioni di Matteo Fumagalli e Ilenia Zodiaco.

4)Novecento (A. Baricco)

Mi è stato regalato da un’amica,a lei è piaciuto molto.Di Baricco ho letto solo “Iliade”,il suo commento al poema epico.L’avevo apprezzato quindi spero mi piaccia anche questo.

5)Trilogia dell’area X ( J. VanderMeer)

Una serie poco conosciuta ma della quale ho letto tante recensioni positive;è un genere che a me piace e sono curiosa di leggere altri testi.Ormai,purtroppo,le storie si assomigliano tra loro e mi auguro di trovare qualcosa di originale,di nuovo.

Questi sono 5 dei tanti libri che vorrei leggere quest’anno!

Quali sono i vostri?

Lasciate un commento!

A presto.

-Se volete contattarmi per una collaborazione potete scrivermi a questo indirizzo mail

(If you want to contact me for a partnership,you can send me an email to this address)

pervinca018@gmail.com

-Se vi va,venite a trovarmi su Twitter
Pervinca_

TUTTO PUÒ SUCCEDERE❤️

Bentornati amici lettori!


Oggi voglio parlarvi di una serie italiana che a me piace molto:”Tutto può succedere”.

Tratta dalla serie TV americana “Parenthood”,la prima stagione è stata trasmessa in Italia nel 2016.

La serie racconta le vicende della famiglia Ferraro.

Quello che ho apprezzato di più è come sia stato rappresentata la quotidianità dei personaggi,con tutti i loro disagi,le loro paure,i momenti tristi e quelli felici.

Quei momenti che tutti viviamo,quelle difficoltà che tanti si ritrovano a dover affrontare e che toccano tutte le famiglie.

Una serie simpatica,divertente senza che sfoci nel ridicolo e allo stesso tempo drammatica ma non straziante,strappalacrime.

Giovedì 20 aprile,è stata mandata in onda la prima puntata della seconda stagione.

Devo ammetterlo,attendevo questo ritorno.

Ero curiosa di vedere come fossero cambiati i protagonisti e quali nuove “avventure” avrebbero vissuto.

Tanti sono cresciuti,i bambini sono diventati grandi,gli adolescenti più maturi.

La puntata si apre con i preparativi per il matrimonio di Carlo,un matrimonio che ha colto tutti di sorpresa;Carlo infatti sembra non voler crescere,teme le responsabilità e di prendere la vita troppo sul serio.

Proprio questo suo atteggiamento,molto diverso da quello della sua futura moglie Feven(spero di averlo scritto bene) che invece vuole costruire con lui una famiglia,creerà non pochi problemi e minaccerà la riuscita di questo matrimonio.

Cristina e Alessandro aspettano un bambino;vengono a conoscenza,però,che, se dovesse essere un maschio sarà affetto,come il loro secondo figlio Max,dalla sindrome di Asperger.Questo lì preoccupa;gestire Max era sempre stato molto difficile e i due non si sentono pronti ad affrontare una situazione simile.

Giulia e Luca scoprono di non poter più avere figli;decidono quindi,in accordo con la loro bambina,Matilde,di prendere in affido Dimitri,un ragazzino di origine russa.

Elia,l’ex marito di Sara,si trasferisce a Roma.Ha trovato un nuovo lavoro e vuole cogliere l’occasione per recuperare il rapporto con i suoi figli,Ambra e Denis.

Sara è preoccupata;negli anni Elia ha dimostrato di non essere un buon padre e di avere un’influenza negativa soprattutto sul Denis.

Lorenzo e Federica sembrano poter avere finalmente una relazione stabile,non ostacolata dalla famiglia di lei nè dal passato di lui.

Lorenzo,infatti,per una rapina commessa anni prima,dopo il carcere,dopo mesi in libertà vigilata,può tornare a condurre una vita normale.

Ambra è in uno stato di confusione,non riesce a prendere una scelta per il suo futuro.Intanto insegue la sua passione per la musica.Lo zio Carlo le presenta Giovanni,fonico per Samuele Bersani.

Il talento della ragazza viene notato e viene invitata ad aprire proprio un concerto di Bersani.

Intanto inizia una storia con Giovanni.

Cosa succederà?

Nella prima puntata sono state introdotte tante nuove situazioni che mi auguro possano evolversi nel miglior modo possibile e,soprattutto,che non vengano distrutte le storie felici raccontate nella prima serie.

Voi seguite “Tutto può succedere”?

Io vi consiglio di farlo!Non ve ne pentirete!

Lasciate un commento!

A presto.

-Se volete contattarmi per una collaborazione potete scrivermi a questo indirizzo mail

(If you want to contact me for a partnership,you can send me an email to this address)
pervinca018@gmail.com

Se vi va seguitemi su Twitter 

Pervinca_

-5 COSE CHE-

Bentornati amici lettori!

bookcase-1869616_1920

Anche questa settimana sono tornata con la rubrica “5 cose che” ideata daTwins Books Lovers.

Questa volta,però,non seguirò il tema della settimana;avendo aderito un po’ tardi a questa rubrica sono  rimasta indietro.

Oggi,quindi,voglio proporvi quello che è stato l’argomento che ha aperto questa rubrica:

5 LIBRI CHE HO IN LIBRERIA MA CHE NON HO ANCORA LETTO:

Se considero la libreria di famiglia,quella che raccoglie tutti i libri accumulati negli anni da tutti i membri della mia famiglia ce ne sarebbero un’infinità quindi mi concentrerò sulla mia,personale libreria(anche in questo caso sono più di cinque ma ve ne citerò solo alcuni).

1)I fratelli Karamazov (Dostoevskij)

Sarà un anno,ormai,che ho acquistato questo libro ma non ho trovato ancora il coraggio e il tempo di leggerlo;è un libro abbastanza impegnativo e con un bel po’ di pagine.

Conto di leggerlo quest’estate,quando sarò un po più libera o almeno lo spero.

2)Le Cronache di Narnia (Lewis)

Una serie che ospito nella mia libreria da anni;ho letto solo il primo volume tanto tempo fa e mi è piaciuto molto.Poi ho iniziato ad acquistare altri libri e ho sempre rimandato questa lettura.Spero,però,di riprenderla e completarla.

3)Il giardino segreto (Burnett)

Un libro che mi è stato regalato quando ero alle elementari,un classico per ragazzi che,però,non ho mai letto.

Questo,come tanti altri,rientra nei libri che avrei dovuto e voluto leggere quando ero più piccola e chissà  perché non ho mai letto.Anche in questo caso mi auguro di recuperare.

4)Harry Potter e la maledizione dell’erede (Rowling,Tiffany,Thorne)

Una lettura che non ho il coraggio di intraprendere;in tanti me ne hanno parlato male e per il momento preferisco conservare il bel ricordo che ho della storia di Harry Potter.

5)Il ritratto di Dorian Gray (Wilde)

Nonostante io l’abbia studiata molto bene a scuola,analizzando diversi estratti,è un’opera che non ho ancora letto integralmente.

 

Quali sono i cinque libri che avete in libreria ma che non avete ancora letto?

Lasciate un commento!

A presto.

 

-Se volete contattarmi per una collaborazione potete scrivermi a questo indirizzo mail

(If you want to contact me for a partnership,you can send me an email to this address)

pervinca018@gmail.com

-Se vi va,venite a trovarmi su Twitter
Pervinca_

Tutto tranne i libri-TAG

Bentornati amici lettori!

Qualche giorno Matteo Fumagalli,(QUI lascio il link al suo canale),uno youtuber che seguo da tanto e che A-D-O-R-O ha pubblicato questo simpatico tag che ho deciso di proporvi.

1.Nomina un cartone (o cartoni) che ami 

“Mulan”,”il re leone”,insomma,tutti i cartoni Disney e Kiss me Licia.

2. Qual è la tua canzone preferita del momento?

In questo periodo sto ascoltando spesso “Blackbird” dei Beatles.

3. Cosa potresti fare per ore (tranne leggere)?

Ascoltare musica,guardare i film,ballare,scrivere.

4. Qual è una cosa che fai della quale i tuoi followers rimarrebbero sorpresi?

Non saprei.

5. Qual è la cosa della quale preferisci imparare non necessariamente specifica?

Vorrei imparare a suonare uno strumento,la chitarra o l’ukulele.

6. Nomina una cosa inusuale che sei in grado di fare

So portare il piede dietro la nuca,vale come cosa inusuale?

7. Nomina qualcosa che hai fatto nell’ultimo anno

Mi sono iscritta all’università.

8. Qual è il tuo progetto personale più recente?

Viaggiare il più possibile e passare gli esami di questo primo anno di università.

9. Raccontaci qualcosa alla quale pensi spesso

All’estate,non vedo l’ora che arrivi il caldo per poter andare al mare.

10. Raccontaci qualcosa che ami ma rendila stranamente specifica (es. il tuo cibo preferito quando hai studiato tutto il giorno e hai dimenticato di mangiare)

Quando ho avuto una giornata particolarmente impegnativa amo mangiare il pane con la nutella oppure,se fa molto caldo,il gelato(lo so è abbastanza banale come risposta…)

BONUS. Di la prima cosa che ti passa per la testa

Ho fameeeee!!!

Come sempre siete tutti invitati a rispondere alle domande di questo simpatico tag.

A presto.

 

-Se volete contattarmi per una collaborazione potete scrivermi a questo indirizzo mail

(If you want to contact me for a partnership,you can send me an email to this address)

pervinca018@gmail.com

-Se vi va,venite a trovarmi su Twitter

Pervinca_

BOOK BUYING TAG

Bentornati amici lettori!

Oggi vi propongo questo book tag che ho trovato girovagando nella rete,”Book Buying Tag”.Ho trovato le domande su La Rapunzel dei libri.

 BOOK BUYING TAG

arranged-1842261_1920

1)Dove compri i tuoi libri?

Solitamente li acquisto nelle librerie,La Feltrinelli,Giunti,Mondadori;gli ebook,invece,li prendo su Amazon.

2Hai mai pre-ordinato un libro? Se sì, l’hai pre-ordinato in libreria o online?

No,non mi è mai capitato.

3)Mediamente, quanti libri compri al mese

4)Usi la biblioteca del tuo paese?

Il mio paese è così piccolo da non avere una biblioteca;per il momento non sono andata nella biblioteca della città dove studio ma penso che presto ci farò un salto.

5)Cosa pensi dei libri comprati per beneficenza e dei libri di seconda mano?

Comprare un libro per beneficienza penso sia una cosa bellissima,che unisce la bellezza della lettura a quella di un gesto di aiuto verso il prossimo.

Mi capita raramente di acquistare libri di seconda mano ma quando mi imbatto in libri usati in buone condizioni sono sempre molto contenta,soprattutto quando si tratta di libri sui quali sono un po’ in dubbio.

6)Riponi le pile di libri letti e quelle di libri da leggere inseme, sulla stessa mensola o no?

Si;utilizzo,infatti,un altri criteri per organizzare la mia libreria,per casa editrice,per autore…non ho ancora trovato una sistemazione ideale quindi,spesso,mi capita di cambiarla.

7)Programmi di leggere tutti i libri che possiedi?

Si,almeno mi auguro di riuscire a farlo.

8)Cosa fai con i libri che hai e sui quali pensi che non li leggerai mai o che non ti sono piaciuti?)

Alcuni li tengo,altri li vendo su internet,se riesco,altri ancora li regalo.

9)Hai mai donato libri?

Si mi è capitato diverse volte,a pesche di beneficienza,a scuole dell’infanzia,a case famiglia.

10)Pensi di comprare troppi libri?

Secondo me no,secondo mia madre si;continua a ripetermi di smettere di comprarli…”cosa li compri a fare se poi non li leggi?”(spesso infatti prima di leggere i libri che acquisto giacciono tra gli scaffali per mesi)

Ovviamente siete tutti invitati a rispondere a queste domande.

Lasciate un commento!

A presto.

 

-Se volete contattarmi per una collaborazione potete scrivermi a questo indirizzo mail

(If you want to contact me for a partnership,you can send me an email to this address)

pervinca018@gmail.com

-Se vi va,venite a trovarmi su Twitter

Pervinca_