TBR GIUGNO 2017 📚

Bentornati amici lettori!Buona domenica!bookcase-1869616_1920

Giugno è appena iniziato e io sono a pronta a condividere con voi le letture di questo mese.

Questo sarà per me un mese abbastanza impegnativo(che novità!),ho diversi esami da dare e sono tutti piuttosto complessi,so già che mi daranno del filo da torcere.

Nonostante questo,non voglio privarmi del piacere della lettura.

Veniamo dunque ai libri che ho intenzione di leggere nell’arco di questo mese:

1)Oceano mare (Baricco)

Un libro che mi è stato consigliato da molti;Baricco è un autore che conosco poco ma che sono curiosa di approfondire.

2)Colazione da Tiffany (Capote)

Testo molto famoso,di cui conosco la trama per sommi capi ma che non ho ancora avuto il piacere di leggere.Anche in questo caso ho sentito tante opinioni positive quindi sono molto fiduciosa.

3)Il buio oltre la siepe (Lee)

Un classico della letteratura che affronta tematiche importanti,forti.Il titolo mi ha attratta fin da piccola quando giravo tra gli scaffali delle librerie.Da allora mi sono sempre ripetuta “adesso lo leggo”;è finalmente arrivato il momento.

La mia lista di letture per il mese di giugno si conclude qui;vi avevo preannunciato che sarebbe stato un mese piuttosto faticoso quindi ho preferito non “mettere troppa carne al fuoco”.

Spero di rifarmi nei mesi di luglio e agosto.

Voi avete già pensato ai libri da leggere quest’estate?

Avete qualche titolo da consigliarmi?

A presto.

Pervinca.

-Se volete contattarmi per una collaborazione potete scrivermi a questo indirizzo mail

(If you want to contact me for a partnership,you can send me an email to this address)
pervinca018@gmail.com

Se vi va seguitemi su Twitter

Pervinca_

Annunci

4 thoughts on “TBR GIUGNO 2017 📚

    1. La fantascienza non è un genere che mi affascina più di tanto però il fantasy mi piace molto quindi accetto volentieri un tuo suggerimento!!

      Mi piace

  1. Te ne elenco giusto un paio 😉

    1) Mistborn – Brandon Sanderson.
    Da Wikipedia:
    “Le vicende della saga di Mistborn si ambientano nel mondo fittizio di Scadrial, in una regione chiamata Ultimo Impero. Mille anni prima delle vicende narrate nei libri, il Lord Reggente riuscì ad arrivare ad una fonte di potere nota come Pozzo dell’Ascensione, e tramite di esso riuscì sia a cambiare il mondo secondo i suoi desideri, sia a diventare immortale. Per qualche ragione il sole divenne color rosso sangue, dal cielo iniziò a piovere cenere e misteriose Nebbie avvolgevano le città e i villaggi con la loro fitta coltre.”

    2) Le cronache della Folgoluce – Brandon Sanderson. Saga che conterà dieci libri, due già scritti e un terzo quasi finito. Ogni volume è un tomo enorme. Sanderson è una macchina, scrive a ritmi forsennati.
    Da Wikipedia:
    “Il ciclo è ambientato nel continente di Roshar, una gigantesca Pangea circondata da alcune isole. Si tratta di un mondo dominato da fortissime tempeste, la cui incidenza sulla vita umana, animale e vegetale è tale che la tecnologia, la fauna e la flora stesse si sono sviluppate ed evolute per resistere e reagire a questo genere di fenomeni atmosferici, definiti come “Altetempeste” (highstorms). Caratteristica delle altetempeste è di avere origine solo da Oriente e di muoversi verso Occidente, perdendo forza lungo il tragitto tanto che Shinovar, la terra più occidentale del continente, dimostra una flora e una fauna simile alla nostra.”

    3) Blestemat – Federico Russo. Una commedia fantasy ambientata in Puglia che gioca sugli stereotipi tipici del meridione e dei rumeni. Molto divertente. L’autore è pugliese e ha saputo descrivere bene l’ambientazione 🙂
    Quarta di copertina:
    “Alessandro vive a casa coi genitori, non ha un lavoro e la sua ragazza gli fa le corna.La sola prospettiva nella sua vita è di laurearsi fuori corso in Filosofia e finire a fare il cassiere al supermercato.Ma potrebbe andare peggio: quando insieme a un amico incontra in un casolare abbandonato due belle rumene conosciute su Facebook, la sua vita di merda ha una svolta inaspettata.In fuga nelle campagne pugliesi, tra ulivi e masserie, Alessandro affronta streghe in grado di portare sfiga con la sola forza di volontà e finisce nel mezzo del mondo nascosto del sovrannaturale slavo. Armato del proprio umorismo nero per sdrammatizzare i disastri e con l’aiuto di un giovane macellaio rumeno dall’italiano non proprio impeccabile, Alessandro dovrà aprirsi la strada verso la salvezza a colpi di ferro da cantiere appuntito e bottiglia rotta.”

    4) La casa sulle sabbie mobili – Carlton Mellick III.
    Quarta di copertina:
    “Tick e Polly non hanno mai incontrato i loro genitori. Sono confinati nell’appartamento dei bambini dove crescono sotto le cure dell’anziana Tata Warbourogh, nell’attesa di poter incontrare mamma e papà e andare a vivere nel resto della casa. Dopo anni di attesa ormai Polly è diventata troppo grande per i vestiti che ha nell’armadio e dei genitori non c’è ancora nessuna traccia.
    Quando i macchinari che rendono autosufficiente l’appartamento iniziano a guastarsi, Polly e Tick sono obbligati ad affrontare il resto della casa. Li aspetta un labirinto di stanze e corridoi in rovina, abitato da creature mostruose che cacciano nelle ombre. La ricerca dei genitori diventa una battaglia per la sopravvivenza, nella disperata speranza di trovarli prima di morire di fame. Il mondo fuori dalle poche stanze in cui sono cresciuti è molto diverso da quello che pensavano di trovare, e più attraversano la casa e più svelano misteri che non avrebbero mai voluto scoprire.”

    5) Uno yankee alla corte di re Artù – Mark Twain. Non proprio fantasy, ma molto divertente, ormai è considerato un classico 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...